HOME / Ristonews / Gestione e legislazione
Il popolo del web insegna

È importante ciò che si mangia, ma anche dove si mangia!

locale-ciavarella-pizzeria.jpgSi parla spesso di social media come strumento di marketing per la ristorazione. In effetti il web (in particolare siti di recensioni e Social Network) offre spazi virtuali che possono essere usati come una buona “vetrina” per i locali che aprono un profilo in cui dare informazioni, pubblicare foto, aggiornare la clientela.
Dall’altra parte, però, gli stessi spazi web rappresentano una piazza in cui quei clienti che vogliamo raggiungere possono esporre le proprie opinioni sulla cucina, sulla gentilezza del personale, sui prezzi del menu e non da trascurare, sull’ambiente e l’arredo.
Proprio della soddisfazione sull’ambiente e sull’arredo ci concentreremo in questo articolo: diciamo più volte che è fondamentale offrire buone pietanze, ma è anche importante, soprattutto quando ci si rivolge a certe fasce di clientela, offrire un luogo percepito come “accogliente” o “funzionale” e in linea con le aspettative di chi si siede per gustare (e poi pagare) un pranzo o una cena.
Attraverso strumenti informatici capaci di “pesare” quello che tecnicamente è chiamato “sentiment”, una ricerca Web Research ha proprio analizzato i commenti di chi usa il web (blog, Social Network, forum) per esprimere delle valutazioni sull’ambiente di bar e ristoranti. Ebbene, la ricerca ha dato come frutto due importanti risultati che possono essere utili al gestore: il primo è che solitamente il web è usato per esprimere malcontento, ovverosia il cliente è più propenso a esprimersi quando è scontento di un luogo, piuttosto che quando è soddisfatto; il secondo è che il 78% di chi ha lasciato un commento negativo non è più intenzionato a tornarci.
Dunque, il cosiddetto tam tam virtuale, il passaparola dell’era contemporanea, è più spesso un passaparola su dove “non andare a mangiare”. In particolare sono i Social Network (78%) gli strumenti usati maggiormente per lasciare la propria impressione.
Attenzione, quindi, a pensare che il web sia incondizionatamente un amico per la propria pubblicità.
Ma chi scrive online per esprimere il proprio apprezzamento sull’ambiente di un locale? Sono soprattutto donne fra i 25 e i 45 anni (61%).
In sintesi: curate l’ambiente del vostro locale, dall’arredo fisso alle sedie, tavoli, bagni e senza trascurare ciò che portate in tavola, piatti, bicchieri, tovaglie, posate e taglieri. Il popolo del web ci insegna che conta ciò che si mangia, ma conta anche come si mangia!

 

gestione.jpg


08/05/2017

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS