HOME / Mondopizza / Pizzanews
Gino Sorbillo, da Napoli a Milano e... oltre

sorbillo-logo.jpgsorbillo-3.jpg

 

Possiamo definirlo l’ambasciatore della pizza napoletana, e non solo, visto che ormai la sua naturale ribalta è la TV e i social media, strumenti che gestisce e domina al pari della sua bravura nel fare la pizza. Ma forse non tutti sanno che, nonostante il grande successo Gino Sorbillo conserva intatto il suo verace animo scugnizzo, un tratto originario e distintivo che si porta appresso con orgoglio e che lo rendono una persona speciale.
Oltre alla storica Pizzeria nel cuore di Napoli in Via Tribunali, lì dove si è fatta la storia, quella dei 21 figli tutti pizzaioli generati da un autentico monumento della pizza napoletana come Nonna Caterina (Ina, una grande donna che entra di diritto nel Pantheon dei padri della Pizza Napoletana al pari di personaggi come Brandi ed Esposito) la Pizzeria Sorbillo è molto attiva anche a Milano. Il locale è stato aperto un paio di anni fa a due passi dal duomo. Bel locale, organizzatissimo con ragazzi pronti a far vivere ai clienti la migliore esperienza di consumo possibile, e poi la pizza… e che pizza! Verace con il suo bel cordone croccante, al centro morbida e gustosissima. L’impronta della storia e del buon gusto dei Sorbillo è evidente. Ogni altro commento sarebbe superfluo, ma un paio di ricette dobbiamo esaltarle: la Margherita Gialla Massimo Bottura (il famoso chef quando l’assaggiò resto basito) pomodorino giallo coltivato alle pendici del Vesuvio, provola misto bufala, Conciato Romano (il formaggio più antico d’Italia), olio extra vergine di oliva e basilico fresco, la Cetara (porta il nome di un piccolo borgo marinaro ai piedi del monte Falerio) con pomodorino fresco del Piennolo, olive nere tonde del Matese, capperi Lacrimelle, provola affumicata misto bufala, origano selvatico del matese, alici di Cetara.  Da citare, sempre a Milano, l’altro locale recentemente aperto da Gino Sorbillo, Pizza Gourmand - Pizza Regionale.
sorbillo-2.jpgIn foto la squadra di pizzaioli che fa girare il locale: Diego, Ferdinando, Antonio, Gennaro Rapido e Gennaro Cozzolino.
Il responsabile del locale è Davide Natoli, Alice è la preziosa collaboratrice.

L’orgoglio di uno scugnizzo
Ho avuto il piacere di conoscere Gino qualche anno fa, una quindicina per l’esattezza, seppur giovanissimo era già uno positivo, propositivo anzi direi proattivo, sempre pronto ad imparare, con quella curiosità scugnizza che gli brillava, e gli brilla ancora, negli occhi.
Attraverso un percorso professionale straordinario negli anni ha saputo con intelligenza e sorbillo-4.jpgcoerenza tenere alta la bandiera della buona pizza portandola lì dove merita: nel gotha dei grandi piatti italiani. Oggi, dai suoi locali sempre super affollati, alle continue apparizioni in TV a fianco di celebri chef, ai tanti convegni nei quali prende parola con la competenza che gli è riconosciuta, Gino Sorbillo è ormai una star, ma lo è con quella semplicità e quella cortesia che esaltano ancor più e meglio le sue qualità di professionista e soprattutto di uomo. «Il mio più grande orgoglio - dichiara a Pizza&core - è quello di aver contribuito con il mio lavoro e con il mio impegno a dare il riscatto che merita alla pizza e alla professione del pizzaiolo, che tempo fa veniva vista come un qualcosa di serie B. A tale proposito ho pubblicato anche le mia storia con un libro dal titolo PIzzaman.
Identità, orgoglio e passione per il proprio lavoro: sono questi i valori a cui tengo maggiormente e che cerco di trasferire in ogni modo in tutte le occasioni possibili. Valori che non possono prescindere da quello della “qualità”, la buona pizza è un “diritto” per i consumatori ed un “dovere” per noi pizzaioli. Insieme alla qualità, voglio rimarcare anche il valore della “diversità”, nel senso che ogni pizzaiolo nella sua “creazione” deve essere capace di riversare, oltre alla sua professionalità, anche la sua storia e la sua sensibilità, perché il cibo è anche identità, umana e territoriale, e la pizza, la buona pizza, non sfugge a questa regola».

Giuseppe ROTOLO

 

sorbillo.jpg


20/12/2017

Torna SU ↑



RISTONEWS
Attualità, sondaggi, news
Interviste e opinioni
Gestione e legislazione
MONDOPIZZA
Pizzanews
Professione pizzaiolo
Pizza&core
Ricette
RISTORANTI
Professione ristoraro
Ricette
LOCALI D.O.C.
Pizzerie
Ristoranti
Locali serali e bar
FOOD SERVICE
Aziende
Prodotti
BEVERAGE
Aziende
Prodotti
ATTREZZATURE
Aziende e prodotti
Arredi e hotellerie
EVENTI
Fiere
Eventi
Top News
Filo Diretto
Beverage
CONTATTI
PRIVACY - COOKIES

PUBBLICITA'
Feed RSS